L'ASSOCIAZIONE

L’Associazione Internazionale per la Pittura Murale Antica (AIPMA) è stata fondata a Colonia nel settembre del 1989 da un gruppo di studiosi di varie nazionalità. Il suo obiettivo principale consiste nel promuovere il coordinamento delle ricerche scientifiche e tecniche nel campo della pittura murale antica, favorendo i contatti tra studiosi, tecnici e istituzioni. L’Associazione organizza ogni tre anni i congressi internazionali  (l’ultimo, il tredicesimo, si è svolto a Losanna nel settembre 2016; il  prossimo si terrà a Napoli e dintorni nel  2019) e ne cura l’edizione scientifica. L’Associazione pubblica inoltre un bollettino bibliografico (Apelles). Attualmente l’AIPMA conta soci da circa 20 diverse nazioni.

STATUTO

A  Scopi e sede dell’Associazione

1. L’Associazione internazionale per la pittura murale antica (AIPMA) è una associazione ai sensi degli art. 60 e seguenti del Codice civile svizzero. La sede è presso l’indirizzo di uno dei membri del Comitato.

2. L’Associazione promuove e sostiene il coordinamento delle ricerche scientifiche e tecniche nel campo della pittura murale antica.

3. I suoi mezzi di azione sono i seguenti :

  • l’attivazione di legami tra ricercatori, tecnici o organismi

  • la redazione di un bollettino periodico che raccolga, in particolare, i dati bibliografici

  • il sostegno alla creazione in ciascun Paese di un comitato nazionale che raccolga gli specialisti della pittura murale antica

  • l’organizzazione di congressi e di colloqui.

 

B  Membri

4. Divengono soci coloro che ne facciano domanda scritta al Comitato. Le persone giuridiche, le istituzioni di diritto pubblico e le corporazioni possono essere ammesse come membri collettivi.

5. Le persone che abbiano acquisito speciali benemerenze nei confrontidell’Associazione possono essere nominate membri onorari da parte dell’Assemblea generale su proposta del Comitato.

6. L’Assemblea generale stabilisce l’ammontare della quota annuale. I membri onorari sono esenti dal pagamento della quota. Le persone fisiche possono diventare membri a vinta paganto una quota unica corrispondente a venti quote annuali ordinarie.

7. La qualifica di membro dell’Associazione si perde:

  • per dimissioni

  • per radiazione pronunciata in seguito al mancato pagamento della quota o per giusti motivi da parte del Comitato a maggioranza di due terzi dei suoi membri. Il membro escluso può fare ricorso contro la sua esclusione all’Assemblea generale. Un ricorso scritto deve essere indirizzato al Presidente al più tardi 30 giorni dopo la notifica dell’esclusione.

 

C  Organizzazione dell’Associazione

8. Sono organi dell’Associazione:

1. L’Assemblea generale
2. Il Comitato
3. I Revisori dei conti.

1. L’Assemblea generale

9. L’Assemblea generale ordinaria si riunisce in occasione dei colloqui internazionali e ogni qualvolta essa sia convocata dal Comitato o su domanda scritta di un quinto dei membri dell’Associazione. Il Comitato può convocare un’Assemblea straordinaria quando lo ritenga necessario o su richiesta di un quinto dei membri. Le delibere dell’Assemblea non sono valide se un quinto dei membri non sono presenti o rappresentati.

10. Non si possono prendere decisioni su temi che non figurino all’ordine del giorno. Le proposte di modifiche dello statuto devono essere notificate ai membri con l’ordine del giorno di un’Assemblea generale straordinaria.

11. L’Assemblea generale ha essenzialmente i seguenti compiti:

  • Elegge i 9 membri del comitato, tra cui un Presidente, un Vicepresidente, un Tesoriere, un Segretario, un Redattore incaricato del bolletino, nonché i Revisori dei conti

  • Riceve e approva i rapporti sulla gestione del Comitato

  • Delibera sulle proposte dei membri del Comitato

  • Nomina i membri onorari.

12. Tutti i membri hanno lo stesso diritto di voto che, qualora se ne presenti il caso, può essere delegato a un altro membro su procura scritta, con il limite di due procure per ciascun membro presente. Le decisioni dell’Assemblea generale sono prese a maggioranza dei membri presenti. La votazione avviene per alzata di mano o a scrutinio segreto secondo la decisione dell’Assemblea ; su decisione dell’Assemblea generale o del Comitato essa può avvenire per corrispondenza. Il Presidente partecipa al voto; in caso di parità, prevale il voto del Presidente.

2. Il Comitato

13. Il Comitato si compone di 9 membri, eletti per 3 anni dall’Assemblea generale. Il numero di rappresentanti di una stessa nazionalità non può essere superiore a 3. Il rinnovo del Comitato ha luogo integralmente. I membri uscenti sono rieleggibili per 3 periodi consecutivi o dopo una interruzione di 3 anni. Il Tesoriere e il Redattore sono rieleggibili all’infinito.

14. Il Comitato si occupa degli affari correnti dell’Associazione.

15. Il Comitato si riunisce ogni volta sia necessario, su convocazione del Presidente o su domanda scritta di un terzo dei membri.

16. Le decisioni del Comitato sono prese a maggioranza dei voti dei membri presenti. Le decisioni del Comitato non sono valide qualora non siano presenti almeno due terzi dei membri.

17. In caso di vacanza di uno dei membri del Comitato nel corso di un periodo amministrativo, il Comitato può essere completato per cooptazione.

18. La firma è conferita al Presidente, al Vice-Presidente, al Tesoriere e al Segretario. In linea di principio essi firmano a due mani i documenti che comportino impegni per l’Associazione, secondo gli obblighi legali di ciascun paese.

3. I Revisori dei conti

19. L’Assemblea generale elegge per 3 anni due Revisori dei conti e un supplente. I Revisori sono incaricati di esaminare i conti dell’ Associazione e di fare rapporto all’Assemblea generale.

D  Scioglimento dell’Associazione

20. Lo scioglimento dell’Associazione può essere deciso solo da un’ Assemblea generale straordinaria a maggioranza di tre quarti dei membri presenti.

21. In caso di scioglimento dell’Associazione, i suoi beni saranno destinati ad una o più associazioni con analoghi fini.

Il presente statuto entra immediatamente in vigore, essendo stato adottato dall’Assemblea generale costitutiva del 20 settembre 1989.

Colonia, 20 settembre 1989

          Il presidente                                   Il vice-presidente

E. M. Moormann                                      A. Barbet

Association Internationale pour la Peinture Murale Antique

© 2019. Copyright AIPMA. All rights reserved.

Info & contact:

aipma.info@gmail.com